Ultima modifica: 14 Dicembre 2018

Istituto Orientamento_Morcelli

 

Progetto Generale d’Istituto

Sintesi Descrittiva

 1.1

DENOMINAZIONE DEL PROGETTO

Orientamento

1.2

RESPONSABILI DEL PROGETTO

Docente incaricato dal Collegio Docenti

 

1.3

FASI

Progettazione

    1. destinatari

 

alunni secondaria 1° Morcelli delle classi terze, compatibilmente con le risorse assegnate e con percorsi propedeutici, anche delle classi seconde

 

    1. obiettivi

– Prendere coscienza delle proprie risorse, dei propri limiti, dei propri valori e delle proprie aspirazioni per ipotizzare realisticamente il proprio futuro

–          Approfondire la conoscenza e la distinzione delle principali tipologie di scuola superiore, i titoli di studio forniti e i relativi sbocchi professionali

–          Conoscere il mondo del lavoro nazionale e bresciano

 

    1. vincoli temporali

 

primo quadrimestre

 

    1. vincoli economici
    1. risorse umane e tecniche
    •          Consiglio di Classe
    •          Specialisti del settore ( per es.Operatori della cooperativa La Nuvola )
    •          AIB (Gruppo Giovani Imprenditori)

 

 

    1. articolazioni del progetto in fasi

 

    1.     Analisi degli interessi prevalenti, previa indagine sui tratti caratteristici della propria personalità, vista da se stessi e dagli altri
    2.     Analisi delle proprie aspirazioni rispetto a realtà personale ed esperienza di sé
    1.     Impostazione di un itinerario formativo per la conoscenza di scuole superiori e relativi sbocchi professionali (partecipazione al progetto “Il mazzo di carte”, finanziato dalla Rete informatica Bresciana, ed, eventualmente, al Campus di Brescia)
    2.     Itinerari per entrare nel mondo del lavoro (da svolgersi con esponenti dell’Associazione Giovani Imprenditori bresciani)
    3.     Informazioni sulla legislazione relativa al lavoro (da svolgersi con esponenti Giovani Imprenditori bresciani)
    1. strategie – modalità e tecniche
    1. flessibilità progettuale

Verifica        

    1.              monitoraggio e valutazione in itinere

     – interesse e partecipazione dei ragazzi alle attività proposte

     – motivazione significativa per il processo formativo

     – capacità e motivazione, da parte di tutti i sottogruppi, a mettersi in gioco, sia nel   lavoro di conoscenza di sé sia nel confronto con gli altri.

     –  capacità di riflettere in una prospettiva futura, comprendendo gli aspetti relativi all’importanza di acquisire delle competenze orientative di base necessarie ad affrontare, anche in futuro, qualsiasi percorso di scelta scolastica o lavorativa o eventuali cambiamenti.

    1.           confronto dei risultati raggiunti rispetto agli obiettivi di partenza.



Link vai su